Nuova pagina 1
Home World Gallery Video Blog Decalogo Forum
BLOG ECCOVI LE NOTIZIE DA NOI GIUDIACATE INTERESSANTI
11 Settembre
Ambiente
Casagiovanni
Cinema
Curiosità
Debunker
Economia
Esteri
Girls
Medicina
Misteri
Motori
Politica
Sport
Truffe
Varie
Web

CERCA NEL BLOG

02/02/2010 - Fosforo bianco a Gaza, ufficialmente confermato


Lo avevamo anticipato più di un anno fa.

Oggi la conferma da Haaretz, via Internazionale

<<Durante un combattimento con Hamas, che secondo l’intelligence israeliana possedeva missili antitank, è stato deciso di usare il fosforo bianco  per coprire le operazioni dell’esercito e rendere più difficile la visibilità per Hamas.



Centinaia di munizioni al fosforo sono state lanciate nella zona e hanno colpito alcuni civili palestinesi e degli impiegati dell’Unrwa, l’agenzia delle Naz...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 0) (19 Click) 
 
 

11/06/2009 - Sequestrati titoli FED: i giganti tremano


Riceviamo e pubblichiamo una notizia che non poteva passare inosservata...e che sicuramente dimostra la veridicità e il reale contributo delle indagini della Tela sul mercato dei collaterali e la creazione di capitale dal nulla, bensì da documenti falsi con il beneplacito delle istituzioni e delle Banche.


I funzionari della Sezione Operativa Territoriale di Chiasso, in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza del Gruppo di Ponte Chiasso, hanno sequestrato alla stazione ferroviaria internazionale di Chiasso, al confine tra Svizzera e Italia, 249 bond della Federal Reserve statunitense, del valore nominale di 500 mln di dollari ciascuno, più 10 bond Kennedy da 1 mld di dollari ciascuno, occultati nel doppio fondo di una valigia, per un totale di ben 134 mld di dollari, pari a oltre 96 mld di euro. Qualora i titoli risultassero autentici, in base alla vigente normativa, la sanzione amministrativa applicabile ...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 0) (13 Click) 
 
 

18/05/2009 - L inganno di Obama


Qui la playlist completa.


Ora si può affermare e constatare con tutta franchezza ciò che i soliti "cospirazionisti" dicevano del nuovo presidente degli Stati Uniti, che avrebbe dovuto cambiare la politica non della sola America, ma del mondo intero.
Ebbene... le truppe dal Medio Oriente non sono state ritirate, ma sono in aumento, in Pakistan l esercito e i droni mietono vittime, oltre all Afghanistan. Il bello è che non c è nemmeno stata alcuna dichiarazione/scusante di guerra, nemmeno la bufala delle armi di distruzione di m...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 2) (20 Click) 
 
 

24/04/2009 - Dichiarazione di Castro dopo l apertura di Obama


E noto che nei paesi industrializzati e ricchi si spendono sui prodotti alimentari, in media, circa il 25 per cento del loro reddito. Coloro che appartengono a quelle del sottosviluppo economico, a tal fine è necessario fino a 80 per cento del loro reddito. Molti sono fisicamente affamati e soffrono enormi differenze sociali. I tassi di disoccupazione sono, di norma, due o tre volte più elevati, il tasso di mortalità infantile è espresso in tassi ancora più elevati, e la prospettiva di vita è ridotta a due terzi di coloro che beneficiano.
Il sistema è semplicemente genocidio.
Nella riflessione che ho scritto tre giorni fa, ha dichiarato: "Il nostro paese ha dimostrato la sua capacità di resistere a tutte le pressioni ed aiutare altre persone." L Europa può dire lo stesso?

Il rapporto pubblicato ieri dall UNESCO, dice che a Cuba, di t...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 0) (9 Click) 
 
 

01/04/2009 - LO SAPEVATE CHE NEGLI USA CI SONO PIU DI 800 CAMPI DI CONCENTRAMENTO?


A CURA DI BOLPRESS – INSURGENTE

Questa non è fantascienza. Negli Stati Uniti sono stati costruiti più di 800 campi di concentramento tutti pienamente operativi e pronti a ricevere i detenuti. Seguendo lo stesso percorso adottato da Hitler, i vari governi degli Stati Uniti grazie all’inestimabile aiuto dei clan delle corporations, hanno costruito più di 800 campi di detenzione (alcuni dei quali equipaggiati con speciali installazioni per possibili cremazioni) in tutto il territorio degli Stati Uniti, e fuori da esso. Questo è quello che la società multinazionale incaricata della costruzione, la Halliburton, pubblica sulla sua pagina web insieme al dato dei profitti derivanti dall’incarico. Le installazioni sono provviste di ferrovia, strade che portano da e per i centri di detenzione, alcuni sono collegati ad aeroporti. Come Auschwitz, alcuni campi sono provvisti di edifici...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 0) (12 Click) 
 
 

27/03/2009 - CHENEY GESTIVA UNA SQUADRA PERSONALE PER OMICIDI POLITICI


DI PAUL JOSEPH WATSON
Prison Planet.com


Il vicepresidente disponeva della sua personale squadra per compiere esecuzioni all estero.

Il premiato giornalista investigativo Seymour Hersh questa settimana ha lanciato un altra bomba rivelando che l ex vicepresidente Dick Cheney aveva una sua personale unità di assassini stile SS che riferiva direttamente a lui.

Hersh martedì ha detto ad un pubblico dell Università del Minnesota : “Dopo l 11/9 non avevo ancora scritto di ciò, ma la Central Intelligence Agency era fortemente coinvolta in attività domestiche contro persone che ritenevano nemici dello stato. Senza alcuna autorità legale per fare ciò. Non sono ancora stati chiamati a renderne conto”.

Hersh ha poi proseguito descrivendo come lo Joint S...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 0) (3 Click) 
 
 

20/01/2009 - CARO GEORGE


DI CARLO BERTANI

Aspettavo questo giorno dal 2000, e finalmente è giunto. Non che m’attenda chissà quali miracoli dal tuo successore ma, quando un vero rompicoglioni come te se ne va, un po’ si gode.
Qualcuno, fra gli storici e le grandi firme del giornalismo “embedded”, già azzarda bilanci sulla tua presidenza. Ora, non vorrei apparire blasfemo, ma soltanto prendere in esame un caso come il tuo è l’evidente certezza d’aver sbagliato mestiere. Braccia rubate alla terra. Consiglieremmo, a chi desiderasse addentrarsi nell’analisi storica del tuo operato, di prendere prima in esame un dubbio: devo ristudiare la Storia dal libro di Prima o di Terza Media? Perché?

Poiché, a voler ben cercare, non si riesce a trovare un appiglio al quale aggrapparsi. Pochi hanno falli...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 0) (5 Click) 
 
 

12/01/2009 - IL TRADIMENTO DEGLI INTELLETTUALI


DI PAOLO BARNARD

Marco Travaglio ha appena scritto un commento su Gaza, diramato dalla sua casa editrice Chiarelettere, che inizia così: “Israele non sta attaccando i civili palestinesi. Israele sta combattendo un’organizzazione terroristica come Hamas che, essa sì, attacca civili israeliani”.

Bene.

Il compianto Edward Said, palestinese e docente di Inglese e di Letteratura Comparata alla Columbia University di New York, scrisse anni fa un saggio intitolato “The Treason of the Intellectuals” (il tradimento degli intellettuali). Si riferiva alla vergognosa ritirata delle migliori menti progressiste d’America di fronte al tabù Israele. Ovvero come costoro si tramutassero nelle proverbiali tre scimmiette - che non vedono, non sentono, non parlano - al cospetto dei crimini contro l’uma...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 1) (4 Click) 
 
 

09/01/2009 - DOBBIAMO AGGIUSTARE L’IMMAGINE DISTORTA CHE ABBIAMO DI HAMAS


DI WILLIAM SIEGHART
Times on line


Gaza è una società laica dove la gente ascolta musica pop, guarda la tv, e molte donne camminano per strada senza il velo.

La settimana scorsa ero a Gaza. Mentre ero lì ho incontrato una ventina di poliziotti che partecipavano a un corso in gestione dei conflitti. Erano ansiosi di sapere se gli stranieri si sentivano al sicuro da quando Hamas era al governo. “Sì, certamente!” ho risposto. Senza dubbio gli ultimi 18 mesi hanno visto una relativa calma per le strade di Gaza; nessun uomo armato per le strade, niente più rapimenti. Hanno sorriso pieni di orgoglio e ci hanno salutato con un arrivederci.

Meno di una settimana dopo tutti questi uomini erano morti, uccisi da un razzo israeliano durante una cerimonia di passaggio di grado. Erano “uomini armati e per...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 0) (4 Click) 
 
 

15/12/2008 - UN BEL PASSO AVANTI: IL LIBERATORE DI BABILONIA SALUTATO CON UN RITUALE TRADIZIONALE


DI CHRIS FLOYD
Empire Burlesque


Il manager imperiale uscente ha fatto domenica una rapida visita sulla scena della sua più grande vittoria dove, grazie all intuito, all acume e all accurata pianificazione della sua squadra di assi, è stato capace di dichiarare " missione compiuta" più di cinque anni fa. Perciò la visita a Bagdad di George W. Bush questo weekend era solo il giro della vittoria. Per sottolineare la divina manifestazione del liberatore nelle antiche terre della Mesopotamia, Bush è stato salutato con uno dei riti di onorificenza e apprezzamento più sacri del mondo arabo.

... la sua apparizione ad una conferenza stampa cui è stata interrotta da un giornalista iracheno che ha gridato in arabo "questo è un regalo dagli iracheni; questo è il bacio di addio, cane", e ha tirato una delle sue ...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 1) (7 Click) 
 
 

09/12/2008 - MUMBAI: UNO DEGLI ARRESTATI "APPARTIENE A UNA RETE SEMI-UFFICIALE DI AGENTI ANTITERRORISMO"


A CURA DI ASSOCIATED PRESS

Srinagar (India), 6 dic. (Ap) - E un agente della polizia anti-terrorismo uno dei due indiani arrestati oggi nell ambito delle indagini sugli attentati di Mumbai del 26 novembre scorso. Lo ha riferito un alto responsabile della polizia del Kashmir indiano, precisando che l uomo, identificato come Mukhtar Ahmed, al momento dell arresto era in missione.

Il responsabile ha spiegato che Ahmed lavora per una rete semi-ufficiale di agenti anti-terrorismo che arruola fra le sue file prevalentemente ex militanti.

La stessa fonte ha infine aggiunto che la polizia di Calcutta, che detiene Ahmed, è stata avvertita che si tratta di "un nostro uomo e che dipende adesso da loro facilitare il suo rilascio".

La polizia indiana aveva annunciato l arresto di due uomini accusati di aver acquista...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 0) (7 Click) 
 
 

26/09/2008 - McCain sbugiardato in diretta


....ecco come si dovrebbe fare....sputtanare anche qui da noi chi comanda!


Non va al Letterman Show: "Devo correre a Washington". Ma viene beccato a farsi intervistare altrove.



Il candidato repubblicano era atteso la scorsa notte al Late Show della
Cbs, ma all ultimo momento il suo staff ha disdetto l appuntamento: "Il
senatore sta tornando nella capitale per affrontare la crisi
economica". In realtà era poco distante, negli studi di Cbs
News, ospite della giornalista Katie Couric. Informato della cosa,
David Letterman non si è fatto pregare e l ha smascherato in diretta tv


 



Fonte:http://www.repubblica.it

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 0) (8 Click) 
 
 

10/09/2008 - Cheney irritato con Berlusconi



«L’Italia è il cavallo di Troia della Russia in Europa»:  così ha detto un innominato diplomatico «di un ex-satellite sovietico» (polacco? Baltico? Ucraino o georgiano?)  secondo  il Financial Times, in un velenoso articolo dal titolo significativo: «Italy upset the US over Georgia», l’Italia indispone gli USA per la posizione presa sulla Georgia (1).

L’irritazione l’ha mostrata Dick Cheney con la sua numerosa delegazione, che è stato in Italia per cinque giorni (partecipando anche al forum Ambrosetti). A  Roma, Cheney ha per l’ennesima volta condannato «il tentativo unilaterale della Russia di alterare i confini internazionalmente riconosciuti della Georgia con le a...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 0) (3 Click)
 
 

04/09/2008 - Confermato: Israele usava la Georgia come base di attacco all’Iran



di Maurizio Blondet        04 settembre 2008


«In base ad un accordo segreto fra Israele e Georgia, due campi d’aviazione militari nella Georgia meridionale erano stati assegnati ai bombardieri israeliani per un attacco preventivo contro le installazioni nucleari dell’Iran. Ciò riduce notevolmente la distanza che i caccia-bombardieri devono coprire per raggiungere i loro bersagli in Iran».

Stavolta a scriverlo nero su bianco non è un complottista marginale. E’ Arnaud De Borchgrave, storico direttore del Washington Times ed ora, in tarda età, «editor-at-large» (ossia direttore non esecutivo, ma libero commentatore) dell’agenzia internazionale UPI. Un personaggio (l’ho c...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 0) (5 Click)
 
 

03/09/2008 - RUSSIA - GIORGIA - OSSEZIA


Intervista di Antonella Marrone con Giulietto Chiesa - da Liberazione del 12 agosto 2008

La Russia ha aggredito la Georgia. Così dice il presidente Mikhail
Saakashvili, così le notizie che arrivano. Ma Giulietto Chiesa, che
conosce benissimo la Russia, la sua storia, la storia di un impero che
si chiamava Urss, nega decisamente. È stato in Ossenzia, quest’anno, ha
tanti amici da quelle parti, ascolta quotidianamente i tg russi. Siamo
di fronte all’ennesima bufala mediatica? Qualcosa che ricorda le tristi
armi di distruzione di massa “scoperte” in Iraq?

...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 1) (7 Click) 
 
 

01/08/2008 - Mosca: USA in crisi di vita o di morte


«Gli USA sono sull’orlo di una crisi di sopravvivenza, una crisi di massa»: così, secondo Interfax (1), si sarebbe espressa una «fonte al ministero degli Esteri russo». L’espressione, nella sua voluta vaghezza, indica probabilmente che la frase è stata usata dallo stesso ministro, Sergey Lavrov, in una conversazione informale con i giornalisti, che preferisce non vedersi attribuire ufficialmente certe valutazioni.

Dunque Mosca si aspetta una prossima, forse imminente, grave crisi interna americana. «Gli Stati Uniti sono sulla china di cambiamenti drastici e dolorosi; tanto per cominciare devono imparare a vivere all’altezza dei loro mezzi», ha detto la «fonte», aggiungendo che sarebbe utile «una minor interdipendenza»  nelle relazioni fra USA e Russia.

Osservazione ambigua. La fonte altissima si rincresce per il fatto che ...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 0) (3 Click) 
 
 

30/07/2008 - ObamCain: niente di nuovo dall Impero


Finita vittoriosamente l estenuante corsa per la "nomination", il 46enne Barack Hussein Obama, l amerikano negro quasi bianco, comincia a calare le sue carte sul tavolo del grande gioco della politica mondiale.

Chi si aspetta di vedere carte e combinazioni nuove rimarrà deluso, infatti sono le stesse vecchie logore carte che ha in mano anche il suo finto rivale, John McCain.

Nel suo recente tour blindato partito da Kabul, dove intanto che digeriva il pranzo presidenziale offerto dal fantoccio Karzai i suoi compatrioti "bravi ragazzi" in divisa uccidevano per "errore" nove poliziotti Afghani più quattro civili e tre bambini per contorno, Obama, recandosi in visita nella base Usa di Bagram, dove precisando che vincere in Afghanistan è fondamentale, così commentava con i giornalisti: "Vedere che persone così giovani stanno svolgendo un lavoro così eccellente, con tale de...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 2) (3 Click) 
 
 

01/07/2008 - Lettere all’antrace: maxi-risarcimento al sospettato



Quattro milioni e 600 mila dollari: questa la cifra che il ministero della Giustizia americano ha accettato di versare al dottor Steven J. Hatfill, un ex ricercatore in armi biologiche per l’Esercito USA, come risarcimento per anni ed anni di persecuzione giudiziaria e investigativa da lui subìta (1). Hatfill era il sospettato numero uno dell’invio delle lettere all’antrace. Ora la transazione a suo favore sancisce la sua innocenza.

Come si ricorderà, nell’ottobre 2001, pochi  giorni dopo gli attentati dell’11 settembre, varie lettere contenenti polvere di antrace (il batterio che provoca la malattia del carbonchio) giunsero ad alti esponenti del partito democratico (fra cui il senatore Tom Daschle, capo dell’opposizione al Congres...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 0) (3 Click)
 
 

25/06/2008 - elezioni Usa : “McCain è un bugiardo”. Parola di carceriere.


NOTIZIA FLASH: Un sondaggio nazionale ha dato ieri Barak Obama in vantaggio su John McCain di 14 punti: Obama 48% - McCain 34% (il resto sono indecisi). Alle fine delle primarie, due settimane fa, lo stesso sondaggio galleggiava intorno alla parità: McCain 41% - Obama 40% (il resto indecisi). Questo sondaggio non risente in alcun modo della notizia riportata in questo articolo, che negli Stati Uniti ancora non è stata ripresa.

°°°

Pensavamo (e speravamo) che sarebbe successo, ma molto più avanti, nel cuore della competizione presidenziale del prossimo autunno. Invece qualcuno ha pensato bene di anticipare i tempi, svelando al mondo già da adesso il “piccolo sporco segreto” di John McCain: il candidato repubblicano non sarebbe affatto l’eroe di guerra che lui stesso si è andato dipingendo per decenni, “torturato e tenuto in isolamen...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 2) (7 Click) 
 
 

16/06/2008 - L’IMPEACHMENT DI BUSH: UN’ALTRA NOTIZIA CLAMOROSAMENTE SCOMPARSA


I ALCENERO
Comedonchisciotte

Dall’imprigionamento di bambini all’autorizzazione della tortura, dalla manipolazione e creazione di notizie false per giustificare la guerra criminale in Iraq alla manomissione di liberi procedimenti elettorali. Dall’ostruzione alle indagini sull’11 Settembre alla creazione di leggi segrete, alla violazione di qualunque legge sullo spionaggio all’interno del paese. I 35 articoli di impeachment contro Bush presentati dal parlamentare democratico USA Dennis Kucinich fanno letteralmente accapponare la pelle.

Ma sono cose che sapevamo: in questa piccola storia di ‘eroismo democratico’ del parlamentare USA Kucinich (che già aveva osato l’impeachment a Cheney) c’&egr...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 0) (7 Click) 
 
 

16/06/2008 - Bin Laden sarà catturato: october surprise


«Catturate bin Laden prima che io lasci la carica, ordina George Bush». E’ il titolo del Times di Londra (1). Appena arrivato in Inghilterra, ancor prima di prendere il thè con la regina, il presidente americano ha impegnato forze speciali inglesi ad una caccia intensificata al mega-terrorista, ancora uccel di bosco dopo 7 anni. E dire che il 13 settembre 2006, Bush aveva detto che prendere Osama non era «la priorità assoluta in cui impiegare le risorse belliche americane», e che lui, personalmente, «non si preoccupava più di tanto di lui», che era davvero «non molto importante».

Questo due anni fa. Ora che si avvicinano le elezioni di novembre in USA, è necessario mostrare un «successo» dell’amministrazione, onde favorire il candidate repubblicano McCain. Si chiama «october surprise», sorpresa d’ottobre, una tradizione nella manipola...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 0) (6 Click) 
 
 

08/05/2008 - Cosa ha deciso la Trilaterale



«Politica interna ed estera USA: bozza di linea per la prossima Amministrazione»: questo il titolo della prima giornata di riunione della Commissione Trilaterale, tenutasi a Washington il 25-28 aprile, ovviamente e come sempre a porte chiuse. Ma Jim Tucker, il giornalista famoso per «auscultare» le riunioni segrete del Bilderberg, aveva qualche fonte anche lì (1).

E qualcosa ha saputo. Vediamo dunque la «linea» che i più ricchi privati di USA, Europa e Giappone, in rappresentanza delle maggiori multinazionali, dettano al prossimo governo americano.

Secondo il consesso, il futuro presidente dovrà anzitutto aumentare gli aiuti americani ai Paesi esteri, perchè, è stato detto, «L...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 0) (5 Click)
 
 

04/04/2008 - TIBET: INDAGINE SU UNA FOTOGRAFIA MANIPOLATA





DI MICHEL COLLON

Osservate bene questa foto di "soldati cinesi camuffati da monaci", che certamente avete ricevuto o riceverete presto.

Circola molto su Internt, con il commento: "Londra - 20 marzo - la GCHQ, l Agenzia governativa di comunicazioni che sorveglia elettronicamente la metà del mondo dallo spazio, ha confermato l’accusa del Dalai Lama, secondo cui alcuni militari dell Esercito popolare di liberazione cinese, camuffati da monaci, hanno causato le sommosse che hanno ucciso o ferito alcune centinaia di Tibetani..."

Si suppone che questa fotografia abbia indignato molta gente. Ora, osser...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 1) (5 Click)
 
 

01/04/2008 - I grandi business del Pentagono


Scoppia negli Stati Uniti il caso del contractor del Pentagono da 300 milioni di dollari che ha organizzato un operazione su scala internazionale di riciclaggio di armi. Il New York Times pubblica il suo grande reportage del traffico d armi dall Albania all Afghanistan, ma si guarda bene dal coinvolgere in maniera diretta il Pentagono o il Governo degli Stati Uniti. Intanto continua il giallo sull organizzazione dell operazione di riciclaggio di armi. Pubblichiamo qui le trascrizioni delle intercettazioni telefoniche delle conversazioni avvenute tra Efraim Diveroli, che si presenta come Presidente della AYE INC. - contractor del Pentagono per il commercio di armi - e Kosta Trebicka, proprietario della società albanese XHOI, che opera nel settore dell imballaggio.

Il New York Times ha finalmente pubblicato il servizio sul traffico di armi che giunge in Afghanistan dopo aver attraversato i Balcani e l Europa Orientale, con l Albania a fare da centr...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 0) (6 Click) 
 
 

21/03/2008 - Ron Paul Revolution video


Video di Aimee Allen

Ron Paul va avanti

"Ron Paul continuerà la corsa alla Casa Bianca fino a quando i fondi ed il supporto non si esauriranno del tutto", ha detto il suo portavoce Jesse Benton.
John McCain ha raggiunto ieri il numero di delegati necessari alla nomination da parte del Partito Repubblicano, e Mike Huckabee ha annunciato il suo ritiro ed il suo endorsement allo stesso McCain, ma il dottor Paul non si ritirerà fin quando non saranno i suoi sostenitori a chiederglielo.
"Ci sono centinaia di migliaia di supporters in tutto la Nazione, che si stanno dando da fare e stanno lavorando duro per la campagna elettorale. Se loro ci chiedono di andare avanti, noi andiamo avanti. Quando decideranno che è arrivato il momento di spostare la nostra attenzione su altre battaglie, in nome dei valori americani, del governo limita...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 2) (10 Click) 
 
 

20/03/2008 - Servilismo - Obama giuri fedeltà a Israele




Persino il Washington Post presenta l’incredibile evento come «fin dove arriva la Chutzpah». Si tratta di un incontro in cui l’United Jewish Committee (1) ha convocato i rappresentanti dei tre candidati presidenziali - McCain, la Clinton e Barak Obama - per mettere alla prova la «fedeltà ad Israele» di ciascuno. Il termine usato, «fealty», indica l’atto di fedeltà del vassallo al signore.

Un vero processo, con i candidati in veste di imputati (in contumacia), ma rappresentati da tre avvocati difensori: l’ex segretario di Stato Lawrence Eagleburger per McCain, la ex dirigente della Casa Bianca Ann Lewis per Hillary Clinton. Quanto ad Obama, ha mandato come suo difensore un pezzo grosso della comunità, uno col curriculum più kosher che ci sia: Dan Kurtzer, ex ambasciatore in Israele, oggi docen...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 1) (6 Click)
 
 

18/03/2008 - Free Tibet!




Ringrazio l’amica Cristina di www.thelivingspirits.net per la segnalazione di questo messaggio che riporto con molto piacere, in quanto i fatti che stanno accadendo a Lhasa sono per me motivo di enorme preoccupazione. Facciamo sentire il nostro supporto ai Monaci!

L’Associazione Culturale Orienteoccidente esprime la propria preoccupazione e indignazione per quanto sta accadendo a Lhasa, capitale del Tibet. Una manifestazione pacifica si è trasformata in un duro scontro tra esercito cinese (armato) e i manifestanti (disarmati). Le notizie sono frammentarie ma si parla di decine di morti. Ricordiamo inoltre che tutti i tibetani che sono stati arrestati nel corso della manifestazione sconteranno anni di detenzione nei famigerati campi di concentramento cinesi i cosi...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 3) (7 Click)
 
 

06/03/2008 - Ron Paul stronca il fantoccio di Bush 70 a 30




Dal 14° distretto congressuale del Texas Ron Paul prepara il suo ritorno in Parlamento: nella primaria repubblicana si è facilmente affermato su Chris Peden, che ha basato la sua campagna esclusivamente sulla denigrazione dell avversario. Il passaggio insidioso era questo, la contesa finale per il seggio con lo sfidante democratico non dovrebbe impensierire.
Intanto nelle primarie presidenziali i media hanno continuato ad ignorare Paul, che non viene neanche indicato nelle cronache elettorali pur essendo solo tre i concorrenti (ma oggi Huckabee si è ritirato): bisogna andare a cercare i suoi voti nelle tabelle riepilogative. E ancora notte in America e il sito ufficiale di Ron Paul g...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 0) (10 Click)
 
 

28/02/2008 - Un «regalo» di Bush ad Obama






E’ di qualche giorno fa la notizia che la polizia di Dallas, impegnata nel servizio d’ordine durante un comizio del candidato Barak Obama, ricevette l’ordine di smettere di controllare il pubblico, che stava entrando nella Reunion Arena.
Era il 21 febbraio.
La polizia controllava le persone all’entrata dell’arena sia facendo aprire borse e borsette, sia passando i metal-detector portatili sulle tasche, per scoprire l’eventuale presenza di armi.
Poi l’ordine di smettere.

T.W. Lawrence, il vice-capo della polizia di Dallas, che è anche il capo locale dell’Homeland Security, ha poi detto ai giornalisti di essere preoccupato che tante persone fossero lasciate entrare senza nemmeno un sommario controllo (alla f...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Esteri
      (Commenti 0) (11 Click)
 
 
 
 

se volete contattarci scriveteci a: info@casagiovanni.net

Tutte le immagini ed i video contenuti in questa sezione, si riferiscono a fatti realmente accaduti agli autori di questo sito. Ogni riferimento a cose o persone è puramente casuale. Chiunque ritenga che i contenuti di questo sito costituiscano una violazione della propria privacy (ai sensi della legge n. 675/1996) può invarci una comunicazione all’indirizzo info@casagiovanni.net. Provvederemo tempestivamente alla rimozione di tale materiale. Parte del materiale presente all’interno di questo sito è stato preso liberamente da Internet. Chiunque ne reclami la proprietà (ai sensi della Legge n. 633 del 22 aprile 1941) è pregato di darcene comunicazione all’indirizzo info@casagiovanni.net. Provvederemo tempestivamente alla rimozione di tale materiale.