Nuova pagina 1
Home World Gallery Video Blog Decalogo Forum
BLOG ECCOVI LE NOTIZIE DA NOI GIUDIACATE INTERESSANTI
11 Settembre
Ambiente
Casagiovanni
Cinema
Curiosità
Debunker
Economia
Esteri
Girls
Medicina
Misteri
Motori
Politica
Sport
Truffe
Varie
Web

CERCA NEL BLOG

19/02/2010 - VALSUSINI AL BIVIO


La TAV è uno degli  argomenti preferiti di questo blog. Nulla come la TAV dimostra, per fare un paragone attualissimo, la "Maddalenizzazione" del nostro Paese. Ovvero: opere inutili, magari mai finite, che servono solo a far contenti i cementificatori e a far girare un po di milioni nelle tasche degli amici. La TAV, più di altri, è bipartizan (ovvero i prenditori di turno sono "amici" dell una e dell altra parte), ed è per questo che ci viene disperatamente venduta dalla stampa come indispensabile, con  slogan insensati quali "ci serve per entrare in Europa".

Stanotte i NoTAV hanno avuto un altra delle periodiche razioni di botte, per non volersi piegare al diktat cementifero.

"Non è un movimento che ripiegherà" ricorda saggiamente Megachip: i valsusini sono i veterani dei movimenti popolari territoriali in Italia, avvezzi ahinoi al manganello. Ma hanno assaporato i...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (9 Click) 
 
 

02/02/2010 - L avvocato di Berlusconi racconta...


«Conosco bene il modo con cui Berlusconi chiede ai suoi legali di fare le leggi ad personam, perché fino a pochi anni fa lo chiedeva a me. E, contrariamente a quello che sostiene in pubblico, con i suoi avvocati non ha alcun problema a dire che sono leggi per lui. Per questo oggi lo affermo con piena cognizione di causa: quelle che stanno facendo sono norme ad personam».


Carlo Taormina, 70 anni, è stato uno dei legali di punta del Cavaliere fino al 2008, quando ha mollato il premier e il suo giro – uscendo anche dal Parlamento – a seguito di quella che lui ora chiama «una crisi morale». Ormai libero da vincoli politici, in questa intervista a Piovonorane dice quello che pensa e che sa su Berlusconi e le sue leggi.

Avvocato, qual è il suo parere sulle due norme che il premier sta facendo passare in questi giorni, il process...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (2 Click) 
 
 

09/06/2009 - Coitus interruptus


L’orgasmo plebiscitario del premier è mancato. Sventolando sondaggi che lo davano al 74 per cento di consenso personale, il Corruttore era sicuro di sfondare il tetto del 40 per cento dei voti alle elezioni europee. Ma non ce l’ha fatta. Anzi, il partito padronale della libertà arretra di qualche punto. Certo, per noi è una magra consolazione, visto il contesto. Ma poteva andar peggio. E sarà sempre utile, quando tornerà a delirare di unzione popolare, ricordare che la maggioranza degli italiani non è dalla sua parte. Pdl e Lega, insieme, sono sotto i 14 milioni di voti, su 50.341.790 elettori. Il conteggio dei voti reali, in confronto al numero complessivo degli aventi diritto al voto, non è peregrino esercizio in tempi di satrapia populista.
Persi sette punti in un anno, il PD intanto festeggia lo scampato decesso. Difficile credere che sotto le cure dalemiane, dopo il congresso d’autunno...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (11 Click) 
 
 

28/05/2009 - Expo 2015 - Mafia: 0-1



Il Pdl e Letizia Moratti hanno detto no alla Commissione antimafia per il controllo degli appalti e delle forniture per milioni e milioni di euro che verranno investiti in occasione dell’Expo del 2015 che si svolgerà a Milano.

Compiere un gesto simile, dopo le inquietanti parole del sostituto procuratore della Direzione nazionale antimafia, Vincenzo Macrì, che nel giugno dello scorso anno aveva definito Milano la "vera capitale delle cosche", è un atto inspiegabile che desta sospetti sul fatto che si vogliano avere mani libere per gestire anche commesse di dubbia assegnazione.

Non es...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (15 Click)
 
 

20/05/2009 - L impunito


Il corrotto condannato, il corruttore a palazzo Chigi.
Com’era prevedibile, la sentenza di primo grado del processo Berlusconi-Mills non risparmia il corruttore, nella persona del presidente del consiglio dei ministri on. Silvio Berlusconi. Le motivazioni sono state depositate oggi a Milano. Secondo il tribunale l’avvocato Mills, che ha il torto di essere londinese, altrimenti sarebbe in parlamento, è stato corrotto da Berlusconi per testimoniare il falso in modo da consentirgli l’impunità in altri processi “o almeno il mantenimento degli ingenti profitti realizzati”. Come sappiamo, Mister B. uscì (definitivamente) dal processo, salvandosi da una condanna ancor più pesante, grazie a una legge, il famoso “Lodo Alfano”, scritta dal suo avvocato e approvata in tre settiman...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (19 Click) 
 
 

24/12/2008 - Il delirio delle merci nuove buttate via. Lo impongono le Leggi Idiote Italiane!!!!



Il 5% delle famiglie italiane ha problemi ad arrivare a fine mese con le spese base.
Intanto lo stato continua imperterrito a sbattere al cesso miliardi di euro in tutti i settori. Ma in alcuni casi si va oltre il deliro tremens.
Giorni fa la finanza ha sequestrato in puglia 500 mila esemplari di prodotti cinesi. Una quantità enorme che va ad aggiungersi alle decine di migliaia di capi di abbigliamento, oggetti per la casa, giochi e tanto altro che ogni anno vengono sequestrati perché con marchio contraffatto opure importati in modo irregolare. Dove va a finire questa enorme ricchezza?
Per legge deve essere distrutta, seguendo peraltro modalità complicate e costose. Ho...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (6 Click)
 
 

20/11/2008 - LE RIVELAZIONI DI COSSIGA


Questo video mostra l ex presidente Francesco Cossiga, che intervenendo telefonicamente ad una trasmissione televisiva all’inizio di quest’anno, spiega la svendita dell’Italia avvenuta sul panfilo Britannia nel 1992. Per approfondire leggi:
http://www.disinformazione.it/svendita_italia2.htm

Cossiga continua a darci la certezza che alcune caratteristiche agghiaccianti del sistema o alcuni episodi di natura truffaldina e criminale non sono fantasie ma una tragica realtà. Sul Britannia, personaggi di destra e sinistra si piegarono al gruppo di potere anglo-americano, facendosi beffe dei diritti di sovranità degli italiani e della “democrazia”.

Scrive Andrea Cinquegran...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (6 Click) 
 
 

05/11/2008 - OBAMA PRESIDENTE, L AMERICA CAMBIA PELLE


primo candidato afro-americano conquista la Casa Bianca vincendo dall Est all Ovest. Travolta la soglia dei 270 voti elettorali. Vittoria nei fortini repubblicani di Florida e Ohio


Trionfa Obama, nuovo presidente


PHOENIX - Barack Obama è il nuovo presidente degli Stati Uniti d America. Il primo candidato afro-americano conquista la Casa Bianca in modo trionfale, vincendo dall Est all Ovest, dalle Montagne Rocciose agli Appalachi, conquista gli Stati repubblicani decisivi con un onda d urto che ridisegna di blu, il colore dei Democratici, la mappa elettorale degli Usa.
Erano appena passate le sette del pomeriggio quando i network televisivi, primi arbitri del risultato, gli hanno assegnato la vittoria. Dieci minuti dopo, come vuole la tradizione americana, lo sconfitto John McCain gli ha concesso la vittoria: "Ho avuto l onore di congratularmi con il...Continua

Inserito da: Beppe
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (10 Click) 
 
 

07/10/2008 - Vicenza: «Quali estremisti, è la città che parla»


Sono trentadue scatoloni. Dentro, ci sono le 24.094 schede del referendum organizzato dal Comitato per la consultazione popolare Dal Molin. Li hanno consegnati lunedì mattina al sindaco Achille Variati nella Sala degli Stucchi. Una cerimonia solenne, come solenne è stata la volontà dei vicentini di far sentire la loro voce.

Lunedì scorso, dopo la notizia della sentenza del Consiglio di Stato che vietava il referendum, il presidio permanente dei No Dal Molin, quattro gruppi consiliari (tre della maggioranza e uno dell’opposizione) e il Coordinamento dei Comitati No al Dal Molin hanno dato vita a un Comitato che organizzasse in fretta e furia la consultazione popolare. In tre giorni hanno messo in piedi un referendum a tutti gli effetti: schede identiche a quelle che erano state stampate dal Comune, un collegio di garanzia composto da tre notai, un difensore civico, presidenti di seggio di alto profilo, sei o sette scr...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (7 Click) 
 
 

07/10/2008 - Base Dal Molin: la dittatura è nuda


Il Referendum popolare fa tremare i palazzi del Potere
Marcello Pamio – 2 ottobre 2008

La politica è totalmente alla mercè del potere economico e i “politicanti sono i camerieri dei banchieri”, come diceva correttamente, il poeta statunitense Ezra Pound.
Lo sappiamo benissimo.
Ma ogni volta che l’intreccio tra Potere e istituzioni, tra padroni e vassalli, viene alla luce non può non scuotere le coscienze di tutti noi.
La base militare statunitense Dal Molin a Vicenza è proprio uno di questi casi.

Il Consiglio di Stato, cioè il massimo organo della giustizia amministrativa ha ieri infatti sospeso la decisione del Tar del Veneto favorevole al Referendum popolare.
Secondo i magistrat...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (4 Click) 
 
 

09/09/2008 - Il problema risolto


Afragola è un paese di sessantamila abitanti in provincia di Napoli. Il sindaco targato Pdl vanta una condanna in primo grado per concussione che il suo avversario targato Pd non ha nemmeno menzionato in campagna elettorale. Pare brutto!
Da Afragola ci scrive Antonio. Stufo di sentire che il problema rifiuti è stato risolto e di vedere Berlusconi bearsi alle spalle di chi il problema lo vive davvero, qualche giorno fa ha ripreso i rifiuti che ancora incorniciano le strade del suo comune. Ce n’è abbastanza da riempire il parco di villa Certosa.

Ecco il video di Antonio



Fonte:http://www.pieroricca.org

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (14 Click) 
 
 

21/07/2008 - Harry Potter all italiana


di Marco Cedolin

Silvio Berlusconi è “sceso” a Napoli per annunciare la fine dell’emergenza rifiuti in Campania, risolta dal suo governo con un vero e proprio colpo di bacchetta magica in soli 58 giorni, durante i quali secondo le sue parole lo Stato è tornato a fare lo Stato e Napoli è ritornata ad essere una città occidentale. Si sarebbe trattato, secondo il premier di una sorta di “missione impossibile” vinta dal governo anche contro tutti coloro che avevano scommesso nella mancata riuscita dell’operazione.

Le strade sono tornate libere dalle 50.000 tonnellate di rifiuti che le ammorbavano, come ampiamente documentato dai servizi del TG5 che hanno mostrato più volte le riprese video di qualche mese fa con i sacchetti della spazzatura che sembravano essere dappertutto, messe a confronto con quelle di questi giorni che documentano strade ...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (11 Click) 
 
 

14/07/2008 - Lodo Mangano


l Unità, 12 luglio 2008

Ieri La Stampa e l’altroieri il Corriere sono usciti con due editoriali dallo stesso titolo: “Il male minore”. Il primo di Carlo Federico Grosso, il secondo di Vittorio Grevi. I due insigni giuristi sostengono la stessa tesi: piuttosto che sospendere per anni 100 mila processi, meglio il lodo Alfano che sospende solo quelli di Berlusconi. Almeno si potranno celebrare tutti gli altri. La tesi è interessante, anche se non proprio inedita: già Catalano, a “Quelli della notte”, teorizzava che è meglio sposare una donna bella, giovane e ricca che una donna brutta, vecchia e povera. E’ probabile che, pur senza cattedre né lauree, anche Catalano riuscirebbe a sostenere che è meglio sospendere 4 processi che 100 mila. Ma avrebbe qualche difficoltà a scrivere contemporaneamente che il Lodo è incostituzionale, ma il capo dello Stato fa b...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (10 Click) 
 
 

14/07/2008 - Giustizia, tv, ordine pubblico è finita proprio come dicevo io


AREZZO - Son soddisfazioni, arrivare indenni a quell età e godersi il copyright. «Ho una vecchiaia serena. Tutte le mattine parlo con le voci della mia coscienza, ed è un dialogo che mi quieta. Guardo il Paese, leggo i giornali e penso: ecco qua che tutto si realizza poco a poco, pezzo a pezzo. Forse sì, dovrei avere i diritti d autore. La giustizia, la tv, l ordine pubblico. Ho scritto tutto trent anni fa». Tutto nel piano di Rinascita, che preveggenza. Tutto in quelle carte sequestrate qui a villa Wanda ventidue anni fa: 962 affiliati alla Loggia. C erano militari, magistrati, politici, imprenditori, giornalisti. C era l attuale presidente del Consiglio, il suo nuovo braccio destro al partito Cicchitto: allora erano socialisti. Chi ha condiviso quel progetto è oggi alla guida del paese. «Se le radici sono buone la pianta germoglia. Ma questo è un fatto che non ha più niente a che vedere con me&raqu...Continua

Inserito da: Ponkia
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (8 Click) 
 
 

11/06/2008 - La legge Arsenio Lupin (Marco Travaglio)


Ora d aria
l Unità 10 giugno 2008


Pierpaolo Brega Massone, nomen omen, capo della chirurgia toracica nella clinica Santa Rita convenzionata con la Regione Lombardia, l’uomo che in un sms si definiva “l’Arsenio Lupin della chirurgia”, è decisamente sfortunato. Se avesse atteso la legge Berlusconi sulle intercettazioni prima di architettare le truffe e gli scambi di fegati, polmoni, milze e cistifellee contestati dagl’inquirenti, sarebbe libero di proseguire i suoi maneggi con rimborso a pie’ di lista con i colleghi e/o complici. Invece è stato precipitoso. Uomo di poca fede, ha sottovalutato le potenzialità impunitarie del premier.

Ora qualcuno parlerà di “arresti a orologeria” (nella solita Milano) p...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (4 Click) 
 
 

29/05/2008 - FREQUENZE TV, PASSO INDIETRO DEL GOVERNO


Il governo fa un passo indietro sulla contestata norma sulle frequenze tv, ribattezzata salva Rete4 dall opposizione. Dopo che in mattinata ha sfiorato un nuovo scivolone su un altro articolo del decreto sugli obblighi comunitari, l esecutivo ha ritirato l emendamento contestato da Pd, Udc e Idv che hanno così interrotto il loro ostruzionismo, permettendo così l approvazione del decreto prima della sua decadenza. Esultano le opposizioni che hanno condotto la comune battaglia. Seccata la replica della maggioranza: "Hanno sollevato un polverone solo per dimostrare che esistono ancora", ha detto il sottosegretario Paolo Bonaiuti, portavoce del governo. Nonostante il centrodestra abbia alla Camera cento seggi in più delle opposizioni, per tutta la mattina ha registrato delle maggioranze molto più esigue in tutte le votazioni sui diversi emendamenti al decreto. Un emendamento del Pd sulla convenzione Anas-Autostrade, anch essa contestata ...Continua

Inserito da: Ponkia
Categoria:
Politica
      (Commenti 2) (4 Click) 
 
 

04/05/2008 - Visco: ultimo schizzo d’odio


Uno schizzo di veleno, una manifestazione di odio verso i cittadini: questo ha voluto manifestare Visco - ben conscio che gli italiani non lo chiameranno mai più a un qualsiasi governo - con la pubblicazione degli elenchi di tutti i contribuenti sul web. Ciò conferma come Visco abbia sempre considerato la fiscalità: un’arma disciplinare, un attrezzo di tortura, di punizione e delazione, più che lo strumento oggettivo per finanziare lo Stato. Ma il veleno, purtroppo, ha avuto effetti.

Lo si vede dai commenti che circolano, dagli applausi per questo presunto «atto di democrazia». E’ la democrazia di Robespierre, la dittatura della volontà Generale, ma la gente applaude. Persino i seguaci di Beppe Grillo si scandalizzano del fatto che Grillo appaia negli elenchi con un reddito di 4 milioni di euro.

Consentite al sottoscritto, che in questi mesi ha internet solo...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (6 Click) 
 
 

29/04/2008 - V2 DAY: FORZA BEPPE!!!


l V2-day è stato un successo perché quasi 500 piazze in Italia e all’estero hanno partecipato, perché sono state raccolte 1.300.000 firme in un giorno, perché 120.000 persone hanno ascoltato per sei ore in piedi sotto un caldo estivo economisti, ambientalisti, operai, matematici e anche Beppe Grillo. Ma il V2-day è stato un successo enorme, straordinario soprattutto per la reazione dell’informazione. Per il silenzio dell’informazione. Per la comicità dell’informazione con i telegiornali che hanno dedicato tre minuti all’orango Petronilla di Roma e neppure un secondo al V2-day. Cinque minuti allo squalo bianco della California e neppure un secondo a due milioni di persone che sostenevano un referendum popolare.
L’informazione di r...Continua

Inserito da: Ponkia
Categoria:
Politica
      (Commenti 2) (9 Click)
 
 

24/04/2008 - Web Banner

Inserito da: Ponkia
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (10 Click)
 
 

22/04/2008 - Tutti i santi di Silvio


l Espresso, 18 aprile 2008

Una notizia di 21 righe sul Corriere e una candidatura nel Pdl passata inosservata gettano nuova luce su un’affaire dimenticata da tutti fuorchè da Silvio Berlusconi, che seguita a citarla come prova dell’”uso politico della giustizia”: le tangenti Fininvest alla Guardia di Finanza, peraltro accertate dalla Cassazione che ha condannato gli ufficiali corrotti e il manager corruttore, Salvatore Sciascia, arrestato nel ’94 e reo confesso di tre mazzette da 100 milioni di lire per ammorbidire verifiche fiscali a Videotime, Mondadori e Mediolanum. Chi gli diede l’ok e il denaro? Lui dice: Paolo Berlusconi. Questi conferma, ma il Tribunale l’assolve e condanna Silvio. Che pure per i giudici d’appello (...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (13 Click) 
 
 

18/04/2008 - INSULTA MAGISTRATI, SGARBI PAGHERA 180 MILA EURO


Per aver definito "assassini" tre magistrati milanesi l ex parlamentare Vittorio Sgarbi, critico d arte e ora assessore alla Cultura milanese, è stato condannato ad un consistente risarcimento: 180 mila euro più le spese di giudizio. Ad avviare la causa davanti al Tribunale civile di Milano erano stati gli ex pubblici ministeri di Mani pulite , Pier Camillo Davigo, Francesco Greco e Gherardo Colombo (quest ultimo ora in pensione) che avevano citato in giudizio l ex parlamentare per sue dichiarazioni apparse su due quotidiani e nelle quali si accusavano i tre magistrati di aver fatto morire della gente. L allusione era ad indagati deceduti per suicidio. "Questi magistrati - aveva affermato fra l altro Sgarbi - vanno arrestati e processati. Sono un associazione per delinquere con libertà di uccidere". Il giudice Claudio Marangoni, valutati i fatti, ha riconosciuto a Colombo, Davigo e Greco un risarcimento di 60 mila euro ciascuno, somma che dovrà essere pag...Continua

Inserito da: Ponkia
Categoria:
Politica
      (Commenti 2) (6 Click) 
 
 

10/04/2008 - Le Grandi Opere attendono il tuo voto


La lotta contro il Tav – che in Val Susa prosegue, nel più vergognoso silenzio mediatico - è qualcosa di più di un ostruzionismo locale a una specifica linea ferroviaria, e il fatto che il futuro governo Veltrusconi intenda regalarci ”altri mille Tav”, oltre a quello già in discussione, dovrebbe portare chi si appresta a votare ad una seria riflessione.
Il progetto Tav rappresenta e sintetizza tutti i mali peggiori dell’Italia, dalla corruzione allo spreco, dalla prepotenza di casta alla cecità programmatica, dall’inciucio più meschino al ricatto vero e proprio.
Governare in Italia – oggi più che mai - non significa fare gli interessi del paese, ma accaparrarsi posizioni privilegiate dalle quali gestire le ingenti quantità di denaro pubblico che noi tutti mettiamo a disposizione per un utilizzo comune...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (5 Click) 
 
 

09/04/2008 - FEDINE PENALI: LA CARICA DEI 101


Popolo delle Libertà (56) Abrignani Ignazio (FI): Avvocato, ex capo della segreteria di Claudio Scajola, è indagato a Milano per dissipazione postfallimentare nelle indagini sulla bancarotta della Cit, l’agenzia di viaggi dello Stato di cui era commissario straordinario. La Cit è stata acquista dall imprenditore campano Gerardo Soglia (pure lui candidato per la Pdl, non si sa se anch’egli indagato oppure no), indicato come uno degli imprenditori che dovrebbe far parte della fantomatica cordata Berlusconi per l’acquisto di Alitalia. Balletto Sandro (FI): Ex presidente della Provincia di Cagliari, è stato condannato in primo grado nel 2006, con rito abbreviato, a 10 mesi di reclusione per danneggiamento aggravato e alcune contravvenzioni alle leggi di tutela ambientale, in relazione al rifacimento della spiaggia di Cagliari, il “Poetto”. Il Tribunale gli ha inflitto anche una provvisionale immediatamente esecut...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (6 Click) 
 
 

08/04/2008 - ELEZIONI: Annullamento scheda


Rifiuto o restituzione con verbalizzazione delle schede:
riferimenti normativi e prime indicazioni


ISTRUZIONI PER L’ELETTORE


1) andare a votare, presentarsi con i documenti + tessera elettorale e farsi vidimare
la scheda


2) NON TOCCARE LA SCHEDA (se si tocca la scheda viene contata come nulla e
quindi rientra nel meccanismo del premio di maggioranza)


3) ESERCITARE IL DIRITTO DI RIFIUTARE LA SCHEDA (dopo vidimata), dicendo:
rifiuto la scheda per protesta, e chiedo che sia verbalizzato!


4) pretendere che venga verbalizzato il rifiuto della scheda


5) esercitare,se si vuole, il proprio diritt...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (5 Click) 
 
 

21/03/2008 - L Orco


DI DANIELE LUTTAZZI
Il Manifesto

Dalla premessa che l embrione è vita umana, l Orco inferisce che l aborto è omicidio e quindi va sospeso in tutto il mondo. A nulla vale ricordargli che l aborto è moralmente giustificato quando in gioco c è la salute della madre o l embrione è gravemente malato; e che comunque spetta alla madre decidere: l Orco si dice d accordo con la 194, ma insiste (ci sono le elezioni) con gli effetti truculenti di cui è maestro.

Per persuadere il lettore che la guerra in Iraq era giusta non esitò a pubblicare sul suo Foglio quattro pagine a colori di foto di ostaggi decapitati dai terroristi di Al Qaeda, anche se Saddam e l Iraq non c entravano nulla con Al Qaeda, e i terroristi che tagliavano teste erano la conseguenza di quella guerra. Grand Guignol retorico: dice che le donne non sono assassine (e intanto lo implica); accosta la pena di morte all aborto (u...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (10 Click) 
 
 

20/03/2008 - Tecnologia del consenso


La prima , doverosa precisazione è che la boutade di Berlusconi sulla soluzione al dramma del precariato non è affatto una gaffe. E quello che pensa realmente ed è perfettamente coerente con quanto fatto dal suo governo in materia di diritto del lavoro. Una visione lisiva della dignità dei lavoratori, delle donne e degli uomini che non possono vantare il conto in banca del suo rampollo. Sostanzialmente un insulto al 90% della popolazione italiana, qualcosa che non si ascoltava dai tempi di Maria Antonietta ("regina, il popolo protesta perchè non ha il pane!" " allora dategli delle brioche"). La sostanziale differenza tra la monarchia assoluta e la nostra democrazia mediatica e plutocratica sta nel fatto che la regina è stata decapitata da lì a poco, il cavaliere invece verrà plebiscitariamente eletto per la terza volta, potendo contare, tra gli altri, anche sul voto della povera demente dall incantevole sorriso.
L impressione, ma forse è qualcosa di più di u...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (11 Click) 
 
 

16/03/2008 - Marcello Dell’Utri


http://it.youtube.com/watch?v=mbkQYskrf3w

“Esiste infatti una realtà innegabile: perché la mafia possa amministrare le sue migliaia di miliardi, debbono pur esserci imprese private ed istituti pubblici, uomini d’affari o di politica capaci di garantire l’impiego e la purificazione di quell’ininterrotto fiume di denaro. La nazione ha finalmente il diritto di identificarli!”.
Giuseppe Fava

“Mi si rivolta l’anima quando vedo tanti alzare le spalle mentre avvengono incredibili offese alla legge e alla legalità. No, bisogna gridare perché tutti si rendano conto di quel che accade. E non smettere di gridare finché non ci sentiranno anche coloro che non vogliono sentire”.
Rita Borsellino

Marcello Dell’Utri non ricorda chi fu Giuseppe Fava, il giornalista catanese che pagò c...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (6 Click) 
 
 

07/03/2008 - GAME OVER





FINALMENTE E FINITA!




Mastella:«Sconfitto, prima ancora di essere probabilmente sconfitto sul campo, rinuncio a candidarmi».

«Sconfitto per una costante e manipolata disiformazione con la pubblica opinione, determinata da una scientifica operazione di linciaggio morale contro di me, costruita mediaticamente, politicamente e giudiziariamente».

«Spero così di essere anche più libero e di ritrovare finalmente una serenità che con violenza e ad arte mi è stata tolta».

Cari amici,
oggi il mio animo è attraversato da emozioni forti e opposte. Da un lato la gioia di chi sa di aver contribuito, seppur nel suo piccolo, ad un cambiamento in positivo della politica itali...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 4) (9 Click)
 
 

27/02/2008 - Piero Ricca in politica ?


Ricevo molte sollecitazioni a candidarmi alle prossime elezioni. Occorre fare chiarezza su un punto. Il sistema dei partiti è chiuso, refrattario al ricambio. Con questa legge elettorale, inoltre, le candidature con relativa certezza di successo sono decise dai capi-partito, gli elettori sono chiamati a ratificare scelte altrui. Una lista indipendente deve superare il quattro per cento dei consensi per avere seggi: improbabile partendo da zero. Non c’è spazio per gli outsiders, dunque. Sono disponibile tuttavia a mettermi in gioco, convinto che - se mi confronto con gli attuali membri della casta - posso dire la mia con una certa dignità. Il prossimo parlamento - salvo miracoli - sarà dominato dal nano malefico e dalla sua corte di servi. Sarebbe necessaria la presenza di persone integre, non ricattabili, un po’ folli, capaci di dire le cose come stanno, di fare battaglie senza quartiere in difesa di valori essenziali. Questo ruolo, impervio, da non dormirci la no...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 5) (13 Click) 
 
 

20/02/2008 - Elezioni di Pirro (Peter Gomez)


Incredibile, ma vero: il Partito democratico corre il rischio di vincere le elezioni. Senza Udc, con La Destra di Storace che corre da sola, il Pdl di Silvio Berlusconi appare in difficoltà. La forbice tra i due schieramenti si riduce di giorno in giorno. Il clima nel Paese, ma mano che ci si avvicina ad aprile, cambia e il ritorno del Cavaliere a Palazzo Chigi non può più essere dato per scontato. A questo punto Walter Veltroni e il suo alleato Antonio Di Pietro devono compiere altri due passi per tentare di completare la rimonta. Il primo riguarda le liste elettorali: i candidati, o meglio i nominati, devono davvero essere nuovi e competenti. In Parlamento devono sedere molte donne, molti tecnici e molti amministratori locali che abbiano dato buona prova di sé. In assenza di primarie solo così il Pd potrà recuperare un po di credibilità....Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (6 Click) 
 
 

19/02/2008 - Niente domande, siamo italiani (Marco Travaglio)


All estero gli elettori si godono i confronti all ultimo sangue Obama-Hillary, Schroeder-Merkel. In Italia Berlusconi e Veltroni vanno in tv separatamente e non c è verso di metterli insieme nemmeno a San Valentino. E chi lo fa il -contraddittorio-? Dovrebbero essere i giornalisti. Ma non è sempre cosi, com è avvenuto martedi e mercoledi. Un modello legittimo, purchè non sia l unico: li le domande servono al politico per dire quel che vuole. Se mente, nessuno lo interrompe. Se c è un tema scomodo, non lo si affronta. Ma il contraddittorio dovrebbe contraddire, o no? Qui non c è mai la seconda domanda per smentire quel che il politico ha detto nella prima risposta. Qualche esempio.

VELTRONI


Dice: -I giudici possono intercettare chi vogliono, ma poi le intercettazioni non si pubblicano fino al dibattimento-. E materia nostra: un giornalista d...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 1) (3 Click) 
 
 

15/02/2008 - Partito Democratico : Patto di solidarietà, anticipati alcuni punti del programma.


Walter Veltroni, ha analizzato la situazione politica nazionale a due mesi dal voto, anticipando alcuni dei punti programmatici del Partito democratico.

Salario minimo di 1000, 1100 euro. E stop alla precarietà
“Proporremo un compenso minimo legale che, per esempio per un contratto atipico, non potrà essere meno di 1000, 1110 euro. Vogliamo dire alle imprese che nessuno, qualsiasi contratto abbia, può avere meno di questa cifra. Daremo incentivi fiscali alle imprese stesse per contratti a lungo termine. E’ un obiettivo che lo Stato si deve impegnare a realizzare perché la precarietà giovanile è il dramma principale del nostro Paese. I nostri figli studiano e poi cominciano una traversata nel deserto e a volte a 35-38 anni sono costretti a stare ancora a casa con i genitori”.

Aiuti alle famiglie, 2500 euro per ogni nuovo nato
“Pensiamo a degli interventi a sostegno dei...Continua

Inserito da: Beppe
Categoria:
Politica
      (Commenti 5) (7 Click) 
 
 

12/02/2008 - Quanti politici finiti nella spazzatura (Peter Gomez)


L Espresso, 7 febbraio 2007



Gli appalti. La scelta delle aree per le discariche. Le aziende di smaltimento. Persino le assunzioni al Commissariato. Nella regione il business dei rifiuti scatena gli interessi di tutte le forze politiche.



Da una parte i nomi e cognomi dei dipendenti, dall altra quelli dei loro sponsor politici. Ecco, se si vuole capire che cosa e davvero accaduto in Campania dove, dall 11 febbraio del 1994, esiste un Commissariato per l emergenza rifiuti che ha speso quasi 2 miliardi di euro senza riuscire a centrare nessuno degli obiettivi imposti, si puo benissimo partire da qui. Da questo lungo elenco di nomi preparato in via ufficiosa nel 2004 dalla direzione del personale nelle settimane in cui, dopo le dimissioni di Antonio Bassolino, il Commissariato veniva scorporato in tre diverse sezioni: rifiuti, acque e bonifica.



Leggendo la lista, di cu...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 0) (4 Click) 
 
 

11/02/2008 - RON PAUL VINCE NELLO STATO DI WASHINGTON E IL REGIME INSABBIA


22,30

RON PAUL STRAVINCE PER NUMERO DI DELEGATI NEL WASHINGTON.

Arriva una email dal coordinatore della campagna di Ron Paul nello stato di Washington che ci riempie di soddisfazione ma è anche amarissima conferma di quanto scritto ironicamente nel pezzo sotto:

Da un primo conteggio preliminare.. risulta che abbiamo almeno il doppio dei delegati degli altri candidati!
(segue all indirizzo originale)







-----







E poi vanno a fare la predica ai russi.



Qui sono le 22, primo pomeriggio a Seattle. Ieri, pur avendo chiuso molto presto il voto nei caucus del Washington, al solito gli scrutatori son...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Politica
      (Commenti 6) (3 Click) 
 
 
 
 

se volete contattarci scriveteci a: info@casagiovanni.net

Tutte le immagini ed i video contenuti in questa sezione, si riferiscono a fatti realmente accaduti agli autori di questo sito. Ogni riferimento a cose o persone è puramente casuale. Chiunque ritenga che i contenuti di questo sito costituiscano una violazione della propria privacy (ai sensi della legge n. 675/1996) può invarci una comunicazione all’indirizzo info@casagiovanni.net. Provvederemo tempestivamente alla rimozione di tale materiale. Parte del materiale presente all’interno di questo sito è stato preso liberamente da Internet. Chiunque ne reclami la proprietà (ai sensi della Legge n. 633 del 22 aprile 1941) è pregato di darcene comunicazione all’indirizzo info@casagiovanni.net. Provvederemo tempestivamente alla rimozione di tale materiale.