Nuova pagina 1
Home World Gallery Video Blog Decalogo Forum
BLOG ECCOVI LE NOTIZIE DA NOI GIUDIACATE INTERESSANTI
11 Settembre
Ambiente
Casagiovanni
Cinema
Curiosità
Debunker
Economia
Esteri
Girls
Medicina
Misteri
Motori
Politica
Sport
Truffe
Varie
Web

CERCA NEL BLOG

26/05/2008 - Goldman Sachs: aggiotaggio sul petrolio



Da settimane ormai i media ripetono la «previsione» emessa da Goldman Sachs: «Il barile arriverà a 200 dollari». E ciò, «inevitabilmente». Quel che non dicono i media è che Goldman Sach gestisce (e manipola) il GSCI, l’indice dei prezzi delle materie prime più usato nel mondo, e nel GSCI il greggio ha un «peso» sproporzionato.

Goldman Sachs ha anche contribuito a far nascere il London ICE Futures Exchange, attraverso l’Atlanta Georgia ICE (International Commodities Exchange), che possiede la filiale di Londra, e di cui Goldman è comproprietaria: e l’ICE, dal gennaio 2006, è stato esentato dall’amministrazione Bush persino dalle lievissime regole vigenti in America. L’organo di controllo su...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Truffe
      (Commenti 0) (6 Click)
 
 

29/04/2008 - eBay: Truffe


Si trattava di aste in modalità “Compralo Subito” con una scadenza di poche ore. Ad inventare la frode è stato l’utente “clarkeysells”, registrato dal 2 aprile su eBay.co.uk e corrispondente con molta probabilità ad uno o un gruppo di rumeni così come denunciato dal puntuale ebayabuse.it. Centinaia gli oggetti messi in vendita, per un valore di molte migliaia di euro: 187 notebook Acer, 192 consolle Xbox 360, 152 televisori da 42’’ e 180 Playstation 3, tutti in vendita al prezzo fisso di 64 euro. Ma ciò che distingue questa dagli altri imbrogli telematici è l’identità con cui tali oggetti venivano venduti, ovvero dalla Polizia Italiana, ovviamente presa in giro e strumentalizzata dai truffatori, i  cui proventi, ancora da quantificare, incrinano i già effimeri accordi di sorveglianza instaurati tra la Polizia ed eBay....Continua

Inserito da: Ponkia
Categoria:
Truffe
      (Commenti 2) (11 Click) 
 
 

17/03/2008 - Chi ha incastrato Eliot Spitzer




Eliot Spitzer è il governatore di New York che ha dovuto dimettersi per lo «scandalo a luci rosse», come ha titolato Repubblica. «Squillo d’alto bordo» a «5.500 dollari l’ora», scoperta delle porcate con «intercettazioni», tutti gli ingredienti del giornalismo-spazzatura al loro posto. Duro attacco moralistico del New York Times e del Wall Street Journal. I repubblicani che hanno minacciato l’impeachment, se il porcello non si dimetteva.

Ciò che i giornali non hanno detto è il motivo dello scandalo che è stato abbattuto su Spitzer. Il motivo l’aveva rivelato lo stesso Sptizer, in un intervento da lui firmato sul Washington Post apparso il 14 febbraio scorso, ossia un mese prima dello scandalo (1). L’articolo di Spitzer (che è stato attorney general, ossia procuratore dello Stato di New York) parlava dell’altro scan...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Truffe
      (Commenti 0) (5 Click)
 
 

17/02/2008 - Signoraggio


Il signoraggio è una truffa monetaria e psicologica a cui tutti noi siamo soggetti. Questa truffa si nasconde e si potenzia dietro una cortina di silenzio e di morte e ha attraversato gli ultimi 300 anni senza lasciar trapelare nulla della propria esistenza.

Si usa dire che “il più grande inganno del diavolo sia stato far credere all’umanità che lui non esiste” ed è proprio grazie a questa diabolica tecnica che il signoraggio è padrone del mondo ma in maniera trasparente per tutti noi.

Non sentirai mai parlare di signoraggio in TV o suoi libri, nessun cantante ci farà mai una canzone né un comico uno spettacolo. I politici non litigheranno mai per il signoraggio e non vedrai mai la Guardia di Finanza arrestare qualcuno per quest’argomento.

Il signoraggio è il massimo potere del pianeta e tutti noi ne siamo schiavi.

Tecnicamente il sig...Continua

Inserito da: Presty
Categoria:
Truffe
      (Commenti 0) (5 Click) 
 
 
 
 

se volete contattarci scriveteci a: info@casagiovanni.net

Tutte le immagini ed i video contenuti in questa sezione, si riferiscono a fatti realmente accaduti agli autori di questo sito. Ogni riferimento a cose o persone è puramente casuale. Chiunque ritenga che i contenuti di questo sito costituiscano una violazione della propria privacy (ai sensi della legge n. 675/1996) può invarci una comunicazione all’indirizzo info@casagiovanni.net. Provvederemo tempestivamente alla rimozione di tale materiale. Parte del materiale presente all’interno di questo sito è stato preso liberamente da Internet. Chiunque ne reclami la proprietà (ai sensi della Legge n. 633 del 22 aprile 1941) è pregato di darcene comunicazione all’indirizzo info@casagiovanni.net. Provvederemo tempestivamente alla rimozione di tale materiale.