Nuova pagina 1
Home World Gallery Video Blog Decalogo Forum
BLOG DETTAGLIO ARTICOLO
11 Settembre
Ambiente
Casagiovanni
Cinema
Curiosità
Debunker
Economia
Esteri
Girls
Medicina
Misteri
Motori
Politica
Sport
Truffe
Varie
Web

CERCA NEL BLOG

05/03/2008 - Milan all inferno, passa l Arsenal




Nel ritorno degli ottavi di Champions League l Arsenal espugna San Siro e va al turno successivo battendo il Milan per 2-0. Dopo una gara equilibrata che ha visto occasioni da entrambe le parti, nella ripresa, gli uomini di Wenger hanno colpito nel momento migliore dei rossoneri. Un tiro di Fabregas, all 84 , ha ingannato Kalac e chiuso i giochi. Nel recupero il tap-in di Adebayor ha fissato il punteggio sul 2-0.

LA PARTITA
L atmosfera bagnata a inizio gara, la danza della pioggia quasi a voler rievocare la serata di un anno fa che regalò al Milan l accesso alla finale di Champions League. Una fotografia che aveva reso da buon auspicio per un altra serata eroica e invece, il temporale del pomeriggio era presagio di sventura, calcistica, ovviamente, niente serata magica, o per lo meno, non dalla parte rossonera del campo. Il Milan abbandona, presto, prestissimo rispetto alle aspettative della società la manifestazione sulla quale aveva puntato a scapito di un campionato che non regala troppe soddisfazioni. Merito all Arsenal, degno avversario, squadra mostratasi certamente più forte nel doppio confronto e che ha legittimato il successo giocando a San Siro con personalità, ardore, furore e mentalità vincente. Tutte caratteristiche che sono venute meno alla squadra di Ancelotti che ha dovuto ricomporre e mettere insieme pezzi pregiati che non hanno garantito quel salto di qualità, unica via percorribile per battere i ragazzini terribili di Wenger, che hanno portato a casa un successo storico, ma meritato. La gioventù contro l esperienza e come spesso capita nel calcio moderno, la freschezza e la voglia ha fatto ancora la differenza.

Eppure l avvio dei rossoneri aveva fatto ben sperare con un forcing culminato in un salvataggio di Fabregas sulla linea e in un tiro facile facile, ma strozzato da parte di Pato. Errore di gioventù ok, ma il resto non ha funzionato soprattutto quando il Milan si è visto aggredito a metà campo e se non fosse stata per una traversa e l ottima difesa di Nesta, Kaladze e Maldini, il Milan sarebbe capitolato prima e, forse, lo scossone avrebbe generato una reazione che non si è vista per inconscio appagamento (si sarebbe andati ai supplementari con lo 0-0) e per mancanza di tempo dopo il vantaggio londinese. L Arsenal si è mostrato più squadra, Kakà ha fatto il possibile cercando di risolvere con le sue accelerazioni la gara e Pato ha vivacchiato al limite dell area salvo accendersi e spegnersi a fasi alterne. Inzaghi è stato autore di una girata e poco più, mentre il resto della squadra ha sofferto moltissimo e ha anche retto ogni più rosea previsione sotto il tambureggiante ritmo degli uomini di Wenger.

La ripresa, apertasi con il solito copione, ha messo a dura prova la capacità difensiva dei rossoneri che sono riusciti a resistere e, paradossalmente, a creare un po di gioco quando il ritmo imposto dai gunners è scemato per ovvi limiti atletici impossibili da sostenere per tutti i 90 . E proprio nel momento in cui il Milan sembrava in controllo, la frecciata di Fabregas, all 84 , ha interrotto i sogni rossoneri di arrivare a Mosca, lì dove sarebbe, probabilmente finito un ciclo, che però ha scritto la parola The end molto prima rispetto al previsto. Il Milan è uscito dal campo con l onore delle armi che i gunners (ironia del nome), hanno concesso ai vecchi campioni a cui l orgoglio non è bastato, a cui va aggiunta freschezza e dinamismo per ripartire dalla chiusura di un ciclo, ora sì, definitiva.

Fonte:www.tgcom.it


Inserito da: Ponkia
Categoria:
Sport
INDIETRO
 

Ponkia
Grazie lo stesso ragazzi.. spero che l'eliminazione serva a far capire alla dirigenza che abbiamo bisogno di ringiovanire la rosa e di smetterla di pensare solo alla coppa..
Capo Pollame
Forza avanti...i polli si mettano in fila per due...che devono essere derisi da tutti! Forza forza..avanti!
Ponkia
eeeeeeeeeeeeee??? vediamo voi col liverpool che fate..
Moratti
Ho gia risposto altre volte a questa domanda...brreeee ... mi sono rotto i co..ni di questa situazione, non è possibile andare avanti cosi...è insostenibile.Bisogna fare assolutaente qualcosa. Piena fiducia a mancini. Il Presidentissimo
Alessio
Interistiiii....Ammazzatevi!!!... quando vincerete quello che abbiamo vinto noi allora potrete parlare!
Beppe
Ponkia..non si vede niente nel video ! in effetti e' reale..il milan non ha fatto niente ieri.. Ho preso freddo inutile allo stadio e basta !
Alessio
Ma che cazzo di partita hai visto??? Ma poi tu che tifi fiorentina (e siete pure viola)...che cazzo vai a vedere il Milan che porti rogna!!??
Alessio
Beppe la prossima volta vai a vedere l'Inter con Dema!!!
Beppe
Ale..guarda che il Milan e' stato proprio inguardabile !!
 
 
E-Mail
Nome*
Commento*





 
 

se volete contattarci scriveteci a: info@casagiovanni.net

Tutte le immagini ed i video contenuti in questa sezione, si riferiscono a fatti realmente accaduti agli autori di questo sito. Ogni riferimento a cose o persone è puramente casuale. Chiunque ritenga che i contenuti di questo sito costituiscano una violazione della propria privacy (ai sensi della legge n. 675/1996) può invarci una comunicazione all’indirizzo info@casagiovanni.net. Provvederemo tempestivamente alla rimozione di tale materiale. Parte del materiale presente all’interno di questo sito è stato preso liberamente da Internet. Chiunque ne reclami la proprietà (ai sensi della Legge n. 633 del 22 aprile 1941) è pregato di darcene comunicazione all’indirizzo info@casagiovanni.net. Provvederemo tempestivamente alla rimozione di tale materiale.