Nuova pagina 1
Home World Gallery Video Blog Decalogo Forum
BLOG DETTAGLIO ARTICOLO
11 Settembre
Ambiente
Casagiovanni
Cinema
Curiosità
Debunker
Economia
Esteri
Girls
Medicina
Misteri
Motori
Politica
Sport
Truffe
Varie
Web

CERCA NEL BLOG

19/03/2008 - RBS 6 NAZIONI 2008, L ITALIA SUPERA LA SCOZIA 23-20


DROP DI ANDREA MARCATO ALL ULTIMO MINUTO, POI LA FESTA AL PERONI VILLAGE

Roma – Un drop di Andrea Marcato quando sull’orologio di Nigel Owens rimane poco più di un minuto permette all’Italia di chiudere con un successo interno al Flaminio di Roma, 23-20 sulla Scozia, il proprio cammino nell’RBS 6 Nazioni 2008.

Una vittoria maturata nella ripresa, in cui gli Azzurri allenati da Nick Mallett – per lui, oggi, la prima vittoria da CT - hanno messo a segno un parziale di 13-3, ribaltando il 10-17 di un primo tempo dai due volti. Era proprio l’Italia infatti a partire in quarta, testando subito la difesa imbastita da Frank Hadden.

Al dodicesimo minuto, dopo una mischia ordinata fatta crollare dagli avanti scozzesi, l’arbitro gallese Owens assegnava la meta tecnica all’Italia. Marcato centrava i pali per un 7-0 che sembrava poter lanciare il XV azzurro verso un match in discesa. La Scozia, però, cambiava improvvisamente ritmo e l’Italia perdeva brillantezza: al ventesimo Hogg andava oltre la linea di meta italiana, Parks trasformava per il pareggio e cinque minuti dopo Paterson, dalla piazzola, dava agli highlanders il primo vantaggio, 7-10.

Al trentasettesimo Marcato su punizione ristabiliva l’equilibrio con cui sembrava doversi chiudere il primo tempo, ma su un raggruppamento nella metà campo italiana, nei minuti di recupero, il mediano di mischia Blair raccoglieva l’ovale da terra, trovava la linea di difesa italiana sguarnita e si involava in mezzo ai pali. Troppo facile, per Paterson, portare lo score sul 10-17 per la squadra ospite. Colpita subito prima del riposo, l’Italia faticava in avvio di ripresa a ritrovarsi, spesso costretta nella propria metà campo dal gioco al piede avversario.

Al diciannovesimo, però, su azione offensiva scozzese, capitan Sergio Parisse intercettava il pallone e serviva Gonzalo Canale, bravo a raccogliere un passaggio non preciso del numero otto azzurro – anche oggi tra i migliori in campo – e a chiudere la propria corsa in mezzo ai pali. La successiva trasformazione di Marcato riportava ancora una volta il match in parità ed era sempre l’estremo della Benetton Treviso, alla mezzora, a mettere a segno la punizione del nuovo vantaggio italiano.

Altri due minuti, e Paterson pareggiava ancora dalla piazzola ma l’Italia, trascinata dai trentamila del Flaminio, tornava a macinare gioco con convinzione, determinata a centrare la prima vittoria del Torneo 2008. Vittoria che arrivava, ad un minuto dalla fine, con il drop di Andrea Marcato a scacciare definitivamente i fantasmi di St. Etienne.

Poi, per gli Azzurri, iniziavano i festeggiamenti, culminati nell’apparizione al Peroni Village, davanti al solito festoso ed entusiasta popolo del rugby italiano.

Roma, Stadio Flaminio – sabato 15 marzo 2008
RBS 6 Nazioni 2008, V giornata
ITALIA – SCOZIA 23-20 (10-17)
Italia: Marcato; Robertson, Canale G., Bergamasco Mi., Galon; Masi (21’ st. Travagli), Picone (23’ st. Patrizio); Parisse S. (cap), Zanni, Sole; Bortolami, Del Fava (6’-13’ st. Erasmus); Castrogiovanni Mar. (17’ st. Nieto), Ghiraldini (28’ st. Ongaro), Lo Cicero (16’ st. Perugini)Allenatore: Mallett
Scozia: Southwell; Danielli (6’ pt. Henderson), Webster, Morrison, Paterson; Parks, Blair (cap); Taylor, Hogg (30’ st. Brown), Strokosch; MacLeod (19’ st. White), Hines; Murray (17’ st. Smith), Thomson (12’ st. Lawson S.), Jacobsen (17’ st. Dickinson)
Allenatore: Hadden
Marcatori: p.t. 12’ m. tecnica Italia tr. Marcato (7-0); 20’ m. Hogg tr. Paterson (7-7); 25’ cp. Parks (7-10); 37’ cp. Marcato (10-10); 41’ m. Blair tr. Paterson (10-17); s.t. 19’ m. Canale tr. Marcato (17-17); 30’ cp. Marcato (20-17); 32’ cp. Paterson (20-20); 39’ drop Marcato (23-20)Arbitro: Owens (Galles)
Note:giornata parzialmente nuvolosa, temperatura mite, terreno in buone condizioni. Stadio Flaminio esaurito.

Fonte:http://www.federugby.it/

Inserito da: Chicca
Categoria:
Sport
 
INDIETRO
 

Chicca
Grande impresa dei ragazzi! Hanno messo cuore ed anima, peccato per lo scarto di punti... ma almeno niente cucchiaio di legno!!!
Presty
Fooorza ragazzi, ieri ho scoperto che il cucchiaio di legno lo danno davvero! Pensavo fosse una diceria x il pollame, invece è un'investitura reale del pollo! Meno male che non è nostro!
Chicca
Poooooollo! Certo che è vero! :D
Beppe
Grandi ragazzi !!! bellissima partita...
PATA
si, finalmente una vittoria cazzo!!! per chi non avesse seguito con costanza il torneo... I Ragazzi sono usciti dal campo sconfitti SOLO contro il Galles(che forse non tutti sanno essere la squadra che ha VINTO IL TORNEO CON ZERO SCONFITTE, non sono quindi una squadra di brocchi come molti credevano), nelle altre partite sono usciti dal campo con meno punti sul tabellone! cmq... una prestazione ENORME, come al solito, dei nostri avanti(i mischiaioli) che hanno letteralmente fatto a pezzi i loro avversari! un po' meno bene i 3/4, che hanno fatto troppi errori in attacco, anche per uno schieramento che necessita di un po' di rodaggio! che altro?...direi che vi ho asciugato fin troppo... P.S.NON ascoltate quello che dice Ceccinelli(il cronista di La7)perchè non capisce un CAZZO di rugby(che pronuncia 'reBBy')!!!
Beppe
grande PATA..bel commento alla partita !!
Simo
Viva i fratellini Bergamasco...
 
 
E-Mail
Nome*
Commento*





 
 

se volete contattarci scriveteci a: info@casagiovanni.net

Tutte le immagini ed i video contenuti in questa sezione, si riferiscono a fatti realmente accaduti agli autori di questo sito. Ogni riferimento a cose o persone è puramente casuale. Chiunque ritenga che i contenuti di questo sito costituiscano una violazione della propria privacy (ai sensi della legge n. 675/1996) può invarci una comunicazione all’indirizzo info@casagiovanni.net. Provvederemo tempestivamente alla rimozione di tale materiale. Parte del materiale presente all’interno di questo sito è stato preso liberamente da Internet. Chiunque ne reclami la proprietà (ai sensi della Legge n. 633 del 22 aprile 1941) è pregato di darcene comunicazione all’indirizzo info@casagiovanni.net. Provvederemo tempestivamente alla rimozione di tale materiale.